L’utilizzo dei polimeri nelle trasmissioni meccaniche

10 novembre 2018

Da diversi anni la nostra azienda supporta realtà di vari settori nella creazione di riduttori progettati e realizzati interamente in tecnopolimero, o combinando tecnopolimeri a materiali metallici.

L’esperienza decennale, i costanti investimenti in software che simulano il funzionamento delle trasmissioni e la continua attività di Ricerca e Sviluppo nell’utilizzo dei polimeri nelle trasmissioni meccaniche, ci permettono oggi di anticipare le criticità che si possono verificare durante il funzionamento.

Nello specifico, ci siamo occupati della progettazione e realizzazione di:

  • vite senza fine, ideando e dimensionando sia l’ingranaggio globoidale che la vite senza fine in metallo;
  • riduttori con ingranaggi a cascata;
  • riduttori epicicloidali.
CONDIVIDI
EmailWhatsApp




I vantaggi dei riduttori in tecnopolimero

Innumerevoli sono i vantaggi che si possono riscontrare utilizzando i riduttori in tecnopolimero. Qui di seguito ne elenchiamo alcuni tra i più significativi:

  • lavorano in assenza di lubrificazione;
  • grazie alle proprietà del tecnopolimero che assorbe le vibrazioni, sono più silenziosi di quelli in metallo;
  • lo stampaggio permette un netto abbassamento dei costi e il co-stampaggio elimina le fasi di assemblaggio;
  • grazie all’ottimizzazione delle dentature, è possibile ottenere profili non realizzabili con gli elementi lavorati;
  • grazie all'ampia conoscenza dei vari materiali, siamo in grado di realizzare riduttori in tecnopolimero che possono soddisfare varie esigenze (utilizzo di materiali per la certificazione FDA, materiali non idroscopici, materiali certificati antifiamma, materiali con sfere metal detectable, materiali caricati a fibra di carbonio per aumentare le resistenze meccaniche, materiali caricati con sostanze lubrificanti per ridurre gli attriti, ecc);
  • sono più leggeri;
  • sono più silenziosi.

Le applicazioni dei riduttori in tecnopolimero

Grazie a questi innumerevoli vantaggi, è facile capire come ad oggi esistano diverse applicazioni nelle quali è possibile utilizzare i riduttori in tecnopolimero, come ad esempio: elettrodomestici, tergicristalli, movimentazione valvole a sfera, lavatrici, attuatori lineari, sistemi di movimentazione etc etc

Vuoi ottenere maggiori informazioni sui polimeri nelle trasmissioni meccaniche?

Contattaci chiamando lo 030 9139511 oppure compila il form presente nella pagina contatti di questo sito e riceverai una risposta al più presto.

NEWS SUCCESSIVA